La barzelletta della politica

Sono passati 3 mesi dalle elezioni politiche vinte da  due partiti di rottura rispetto alla tradizione.
Una risultato però che nemmeno loro forse si sarebbero aspettati, tale da doversi mettere d’accordo per creare un governo.
E dopo 3 mesi appunto ancora nulla è stato deciso e già c’è l’ipotesi che si torni presto alle elezioni perché Lega e M5S non sono in grado di mettersi d’accordo su chi mettere su quale sedia.

Non badano loro al fatto che le elezioni hanno un costo in euro e questi soldi alla fine li spende l’Italia, che sono soldi tolti ad altre iniziative pubbliche e che anche il tempo perso per mettersi d’accordo alla fine ha un costo.

Quello che ogni volta riscontro nei passaggi strategici è sempre la dimostrazione dell’ignoranza della nostra classe politica: strane alleanze per avere o mantenere il potere nonché banali minacce e fischi verso chi invece vuole portare i politici verso la ragione per fare bene le cose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.